Classificazione, diagnosi ed ICD-10. I - Principi generali e considerazioni critiche

Research output: Contribution to journalArticlepeer-review

Abstract

Riassunto. Scopo - Discutere i principali problemi teorico-pratici connessi alia classificazione in campo medico e psichiatrico, e presentare la struttura generale della decima revisione della Classificazione Internazionale delle Malattie (ICD-10), entrata ufficialmente in vigore dal gennaio del 1993. Risultati - Sono dapprima discussi i fondamenti epistemologici della classificazione, le varie strategic classificatorie adottate in campo medico e psichiatrico ed i principali modelli classificatori esistenti. Sono quindi analizzati i problemi relativi alia attendibilita ed alia validita delle diagnosi psichiatriche, e vengono descritte le strategic che possono essere impiegate per migliorarle. Infine sono discussi i principi che hanno informato ia stesura dell' ICD-10 ed i field trials effettuati al fine di preparare il testo finale delle direttive diagnostiche. Conclusioni - La classificazione in psichiatria rappresenta un passaggio obbligato e necessario per rendere possibile la sistematizzazione delle nuove conoscenze e la comunicazione tra operatori, ricercatori ed utenti. La decima revisione dell' ICD rappresenta lo sforzo piu ampio sinora compiuto in campo psichiatrico al fine di predisporre un sistema classificatorio rigoroso che, nel contempo, sintetizzi approcci e culture psichiatriche differenziate.

Original languageItalian
Pages (from-to)83-103
Number of pages21
JournalEpidemiologia e Psichiatria Sociale
Volume2
Issue number2
DOIs
Publication statusPublished - 1993

ASJC Scopus subject areas

  • Psychiatry and Mental health
  • Public Health, Environmental and Occupational Health

Cite this